Il mondo outdoor

L' Outdoor, è un mercato di nicchia composto da utenti che conoscono molto bene il proprio sport e l'ambiente in generale: consumer, appassionati alla ricerca della perfezione, atleti e professionisti.

In un mercato particolare come questo, la conoscenza del giusto linguaggio da adottare diventa fondamentale per individuare un messaggio strategico da comunicare. Da qui si comprende l'importanza di una comunicazione che condivide gli stessi principi della community al fine di realizzare contenuti che solo chi vive la montagna in prima persona riesce a comunicare.

Facciamo un po' di chiarezza

L'outdoor è un mercato costituito da una nicchia di acquirenti sempre aggiornati e minuziosi. Da qui si comprende l'importanza di un linguaggio reale che condivide gli stessi ideali della community utilizzando così un approccio che solo chi vive la montagna in prima persona riesce a comunicare.

L'outdoor è un mercato composto da:

- Consumer

- Appassionati alla ricerca della perfezione 

- Atleti e professionisti


Un mercato di nicchia come questo, iper affollato da messaggi continui da parte di aziende, rischia di diventare molto difficile da raggiungere, evidenziare un proprio target di clienti e dimostrare che i tuoi prodotti sono esattamente la soluzione ai loro problemi o esigenze è fondamentale.

Come riusciamo a colpirli se già vengono sommersi da un mare di contenuti spesso simili?

La situazione di oggi è quella di un mercato affollato da tante immagini e tanta creatività, ma quando si parla di unicità e di messaggi forti e chiari non sempre la strada è tracciata.

Da qui si comprende l'importanza di un linguaggio omogeneo che condivide gli stessi principi della community utilizzando così un approccio che solo chi vive la montagna in prima persona riesce a comunicare. Se stai leggendo questo paragrafo sono sicuro che hai riscontrato difficoltà nel trovare il giusto content creator per la tua azienda. Sono qui per aiutarti.

Sei sicuro di voler mettere in mano di uno sconosciuto il fatturato della tua azienda?

Un titolo provocatorio che rappresenta la situazione nel 2021: tante immagini, tanta creatività ma quando si parla di unicità e di messaggi forti e chiari?

Qualsiasi campagna pubblicitaria è composta da un insieme di elementi audiovisivi:

Testo - Video - Audio - Immagini

È proprio da qui che la macchina si mette in moto. In pratica commissionando uno shooting stai mettendo il fatturato dell'azienda nelle mani di uno sconosciuto.Troppo spesso capita di vedere aziende affidare le proprie campagne pubblicitarie a influencer o fotografi completamente estranei al settore, incapaci di creare una narrazione efficace, uno storytelling credibile capace di imprimersi nelle menti degli acquirenti. Come può trasmettere un messaggio efficace chi ignora, giusto per fare un esempio, la differenza tra Nordic Walking e Hiking o tra Scialpinismo e Freeride.

Un messaggio forte, chiaro e inerente alla realtà può essere trasmesso solo da chi l'outdoor lo vive in prima persona, nella vita reale e non su Instagram.

Il target minuzioso che compone il mercato Outdoor si accorgerà SUBITO se, per citare un esempio, una bici da enduro viene fotografata su un circuito da XC o se lo sciatore è entrato male in conduzione. Per rappresentare in immagini la montagna e i suoi sport va conosciuta e praticata in prima persona ma oggi giorno è sempre più facile imbattersi in contenuti palesemente realizzati senza alcun senso.

L'importanza delle percezioni

Green e garanzia a vita... Quale azienda ti viene in mente?

Quante pubblicità fatte da foto e video vediamo ogni giorno? Probabilmente non siamo nemmeno in grado di stimare un numero esatto. Proviamo a sostituire il logo di queste pubblicità con il logo di altre aziende... Cosa cambierebbe? Niente. Questa è la realtà.

La maggior parte delle aziende iniziano ad avere immagini belle, curate e anche artistiche. Ma quante di queste usano immagini funzionali e quante di queste immagini ci colpiscono veramente o ci aiutano a distinguere un brand dagli altri.

Una campagna fotografica ben impostata deve portare l'utente finale a riconoscere l'azienda dalle sue immagini prima di vedere il suo logo. Qui nasce l'importanza delle percezioni. Giocando con le percezioni mettiamo l'osservatore nella condizione di "vulnerabilità", ovvero una condizione in cui è disposto a ricevere un messaggio.

Provate a navigare nel feed di un qualsiasi social network, sono certo che se vi comparirà un'immagine del vostro artista preferito lo riconoscerete prima di leggere l'autore. Questo è in poche parole lo scopo che deve avere l'immagine aziendale del brand. Certo, a creare l'immagine aziendale è un team marketing specializzato ma tutto parte dalla realizzazione dei contenuti, da qui l'importanza della scelta del fotografo.

Il mio motto è da sempre "on the road to inspiration" perché il mio obiettivo è ispirare l'osservatore a vivere le stesse emozioni che racconto con ogni scatto.

CONTATTAMI